Spagna e limiti di velocità: Novità 2019. - Blog giuridico ed economico Italiano, Spagnolo ed Internazionale- Il blog dello Studio legale internazionale LIUZZI e LIUZZI - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista, Economista a Roma,Milano,Barcellona,Madrid,Ibiza,Valencia,Palma e resto del territorio spagnolo e italiano

MENU
MENU
MENU
MENU
MENU
MENU
Vai ai contenuti

Spagna e limiti di velocità: Novità 2019.

LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista, Economista a Roma,Milano,Barcellona,Madrid,Ibiza,Valencia,Palma e resto del territorio spagnolo e italiano
Pubblicato da in Diritto spagnolo ·
Tags: limitivelocitainspagna
LIUZZI e LIUZZI- Studio legale e tributario Internazionale in Italia e in Spagna

Spagna e limiti di velocità: Novità 2019.

Il regio decreto 1514/2018 del 28 dicembre ha modificato in Spagna il “Reglamento General de Circulación” (Regolamento generale di circolazione) che era stato approvato nel 2003 con il regio decreto 1428/2003.

L'obiettivo fondamentale infatti della “Strategia per la sicurezza sulle strade 2011-2020” è (fra gli altri)  la riduzione del tasso di mortalità dovuta a sinistri stradali in Spagna.

In particolar modo si stabilisce (nel paragafo A del decreto regio 1514/2018)  che nelle denominate “carreteras convencionales en España” o “carreteras secundarias” ossia le strade extraurbane secondarie in Spagna, la velocità massima sia di:

  • 120 km/h in caso di veicoli tipo “turismo”, motociclette, autocaravan di massa autorizzata inferiore a 3500 kg (3,5t), “pick-up”

  • 90 km/h per i camion, autocarri, furgoni, autocaravan di massa autorizzata superiore a 3500 kg (3,5t), veicoli articolati, automobili con rimorchio e veicoli rimanenti

  • 100 km/h in caso di autobus,  “Veículo derivado de turismo”, veicoli misti adattabili.

Nelle “strade extraurbane secondarie in Spagna” o meglio utilizzando la loro denominazione in lingua spagnola nelle “carreteras convencionales o secundarias”, qualora esista una separazione fisica dei due sensi di circolazione, il titolare della rete autostradale potrà fissare un limite di velocità inferiore ai 100 km/h per i veicoli di tipo “turismo”, moto e autocaravan di massa inferiore o uguale a 3500kg.

Inoltre il regio decreto 1514/2018 stabilisce che ai veicoli su tre ruote assimilati alle motociclette si applicano gli stessi limiti di velocità che si stabiliscono per le motociclette a due ruote.

Inoltre si stabilisce che per i veicoli che realizzano trasporto scolastico in Spagna e trasporto di minori o che trasportano merci pericolose, si riduce di 10 km/h la velocità rispetto a ciò che è stato precedentemente spiegato e che fa riferimento al paragafo a) del decreto regio 1514/2018, a seconda del tipo di veicolo e strada sulla quale si circola.

Inoltre, nell'ipotesi in cui su un autobus in Spagna i passeggeri viaggino in piedi oppure qualora l'autobus non sia dotato di cinture di sicurezza, la velocità massima consentita sulle strade secondarie spagnole è ora di 80 km/h.

Per quanto concerne le strade non asfaltate il limite di velocità in Spagna corrisponde a 30 km/h.

Ai veicoli a 3 ruote de ai quadricicli in Spagna che circolino su qualunque strada su cui sia consentita la loro circolazione, si applica il limite di 70 km/h

In caso di infrazione di norme stabilite dal Decreto Regio 1514/2018 si determinerà la considerazione di “grave o molto grave” a seconda dell'eccesso di velocità.

La riduzione del limite massimo di velocità in Spagna si calcola interessi circa 7000 km di autostrade dove si poteva fino al 1 Gennaio 2019 circolare a 100km/h.

In soli 30 giorni sono stati sostituiti 2790 cartelli di segnaletica stradale relativi ai suddetti limiti di velocità (esattamente da quando è entrato il vigore il decreto regio il 1 gennaio del 2019).

Per conoscere su quali autostrade o strade extraurbane secondarie sono stati modificati i limiti di velocità in Spagna nelle località di:


*************************************************************************
Per richiedere consulenza o assistenza legale (in ambito penale o civile) e fiscale nell'ambito del diritto spagnolo, diritto italiano, diritto dell'Unione Europea è possibile contattare lo Studio legale internazionale Liuzzi e Liuzzi premendo qui.

E' possibile in tal modo ricevere senza impegno una comunicazione da parte della segreteria dello Studio con l'indicazione degli onorari richiesti per la consulenza/assistenza legale.
Para recibir asistencia legal judicial y extrajudicial en Italia y ser asistido en su idioma (en español así como en italiano presione aquí).
**************************************************************************
Copyright Studio legale internazionale Liuzzi e Liuzzi- www.studioliuzzieliuzzi.com
È  vietata la riproduzione anche parziale senza il consenso dell'Avvocato  Viviana Fiorella Liuzzi titolare dello Studio Liuzzi e Liuzzi.
Il  contenuto presente sul sito www.studioliuzzieliuzzi.com è puramente  informativo e non costituisce attività di consulenza professionale  legale o tributaria tra professionista e cliente




SPAGNA
Telefoni
Tel.:  + 34 931 84 54 82
         + 34 971 57 67 29
        +34  91 14 30 079
Assistenza legale e fiscale a
Barcellona- Madrid- Palma di Maiorca- Ibiza- Formentera
Minorca- Tenerife- Gran Canaria- Sevilla- Valencia
(ed in tutto il territorio spagnolo)




ITALIA
Telefoni e fax                      
Tel.: +39 06 92 95 83 92
      +39 02 87 15 98 07
Roma- Milano- Bologna- Torino- Firenze
(e altre località italiane)      




ITALIA
Telefoni                       
Tel.: +39 06 92 95 83 92
       +39 02 87 15 98 07
       +39 011 188 36 708
Assistenza legale e tributaria a
Roma- Milano- Bologna- Torino
Venezia- Firenze-Napoli- Palermo
(ed in tutto il territorio italiano)      




ITALIA
Telefoni                       
Tel.: +39 06 92 95 83 92
       +39 02 87 15 98 07
       +39 011 188 36 708
Assistenza legale e tributaria a
Roma- Milano- Bologna- Torino
Venezia- Firenze-Napoli- Palermo
(ed in tutto il territorio italiano)      




Torna ai contenuti