Documenti recanti il timbro del Comune di Roma ma inviati dal numero di fax del Comune di Capannori- Estraneità dichiarata dal Comune di Capannori,istanze di accesso, esposto presentato in Procura e deposito di atto di integrazione respinto sulla base di un motivo inesistente. - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale Italia- Spagna. Diritto italiano, Diritto Spagnolo, Diritto UE, Diritto Internazionale - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista Italia- Spagna. Avvocato italiano e Abogado spagnolo Viviana Fiorella Liuzzi- Economista Yanina Veronica Liuzzi of Counsel

MENU
Avvoato italiano Spagna Italia Viviana Fiorella Liuzzi Cassazionista Economista Yanina Veronica Liuzzi Studio legale e tributario internazionale
MENU
MENU
MENU
MENU
MENU
Vai ai contenuti

Documenti recanti il timbro del Comune di Roma ma inviati dal numero di fax del Comune di Capannori- Estraneità dichiarata dal Comune di Capannori,istanze di accesso, esposto presentato in Procura e deposito di atto di integrazione respinto sulla base di un motivo inesistente.

LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista Italia- Spagna. Avvocato italiano e Abogado spagnolo Viviana Fiorella Liuzzi- Economista Yanina Veronica Liuzzi of Counsel
Pubblicato da in Comunicazioni dell'Avv. Viviana Fiorella Liuzzi ·
Tags: ComunediRomaComunediCapannoriProcuradiRomaAvvocatoCassazionistaVivianaFiorellaLiuzziFaxComunediRoma05834282301
  

[Leggere tutta la pubblicazione per visualizzare foto di alcune fra le prove di quanto qui pubblicato]

Documenti recanti il timbro del Comune di Roma ma inviati dal numero di fax del Comune di Capannori- Estraneità dichiarata dal Comune di Capannori, istanze di accesso, esposto presentato in Procura e deposito di atto di integrazione  respinto sulla base di un motivo inesistente.

In data 20/08/2020 ho ricevuto un fax con il logo del Comune di Roma privo di firma, timbro, di riferimenti al Municipio XV e privo di numero di protocollo, ma proveniente da un numero di fax dell'Ufficio Anagrafe del Comune di Capannori  e con contenuto completamente contrario alla normativa applicabile.

Segnalavo ciò a Roma Capitale e al Comune di Capannori.

Fax logo Comune Roma inviato dal Fax del Comune di Capannori 05834282301


Il 21/08/2020 provvedeva a rispondermi il Comune di Capannori al quale apparteneva il numero del fax inviatomi, e tale Comune condivideva le mie perplessità in relazione alla carenza dei requisiti formali del fax ricevuto su carta intestata in teoria del Comune di Roma, ma proveniente dal numero di fax del loro Comune e confermavano, mediante documenti probatori, di non aver inviato alcun fax.

Io ho provveduto ovviamente a segnalare l'accaduto non solo al Comune di Roma e al Municipio XV, ma alla Prefettura di Roma e a quasi tutte le Prefetture d'Italia nonchè al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale evidenziando tra le altre:
...la situazione è molto grave, perchè si stanno inviando comunicazioni su carta intestata del Comune di Roma, prive di numeri di protocollo, dei dati del Municipio di provenienza, prive di firma,di timbri ecc. ma con l'indicazione quale mittente e chiamante del numero di fax di altro Comune estraneo al tutto ( Comune di Capannori, che però nega e dimostra documentalmente di non aver inviato alcun fax),  e tutto ciò costituisce un pericolo ed un danno per la Pubblica Amministrazione e per i singoli cittadini.
Nonostante le mie segnalazioni non ho ancora ricevuto alcuna spiegazione in merito all'accaduto sia in riferimento al fax sia in riferimento -omissis- e temo che quello che è accaduto a me possa essere stato subito da altri concittadini o possa essere subito ancora da altri in futuro, con conseguente grave danno per i cittadini, per la Pubblica Amministrazione e quindi per lo Stato.
Se si pensa alla quantità di documenti inviati via fax dai Comuni anche ai Consolati  all'estero, si può immaginare a quale rischio sia esposta la certezza giuridica di tali comunicazioni nell'ipotesi in cui vengano inviati ai suddetti Consolati o a cittadini italiani residenti all'estero, fax da Comuni che però, come nel caso del Comune di Capannori,  negano e dimostrano di non aver mai inviato alcun fax.
Per quanto sopra esposto dopo aver segnalato l'accaduto al Ministero dell'Interno e a gran parte delle Prefetture d'Italia, ritengo opportuno segnalare al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale  quanto accaduto a me affinchè chi di competenza possa verificare - considerato che finora nessuno mi ha fornito alcuna spiegazione sull'accaduto- se ciò è accaduto anche a terzi cittadini italiani all'estero e ad avvertire i vari Consolati d'Italia  di fare particolare attenzione a tale problematica.”

Roma Capitale non  ha mai fornito alcun riscontro né spiegazione alle mie richieste.

In data 26/04/2022 a seguito di precedenti comunicazioni intercorse con il Comune di Capannori, inviavo al suddetto Comune formale istanza di accesso ex art. 22 della L. 241 del 1990 al fine di avere copia della comunicazione mediante la quale il Comune di Capannori , aveva ricevuto da Roma Capitale spiegazioni in merito al fax inviato da Roma Capitale dal numero di fax del Comune di Capannori (si ribadisce  che Roma Capitale non mi ha mai fornito spiegazioni in merito).

In data 17/05/2022 il Comune di Capannori mi ha inviato tramite PEC comunicazione di accoglimento della mia istanza evidenziando:

Facendo seguito alla Sua del 26.04.2022, ns. protocollo 27516, si comunica che il
Comune, esaminato il contenuto dell'istanza di accesso agli atti da Lei trasmessa e
preso atto che il controinteressato, a seguito della nostra comunicazione, prot. 28934
del 02.05.2022, non ha presentato alcuna opposizione, ha accolto la Sua istanza di
accesso agli atti.
Si allegano, pertanto, i seguenti documenti:
comunicazione e-mail del intercorsa fra la PO del Servizio Coordinamento Servizi
Demografici del Municipio XV e il RPD di Roma Capitale;
copia verbale attestazione di avvenuto intervento tecnico del 06.10.2020.”

Dalla lettura degli allegati  (si allega in foto l'estratto ritagliato del la comunicazione inviatami in copia) si evinceva che il fax del 20/08/2020 con contenuto illegittimo appariva essere  stato incredibilmente e realmente inviato da Roma Capitale  (io pensavo, alla luce dell'incredibile contenuto del fax,  che terzi ignoti avessero inviato una comunicazione con tale contenuto sostituendosi illegittimamente a funzionari di Roma Capitale).
Alla luce di ciò, visto il grave contenuto del fax inviatomi da Roma Capitale, ho dovuto presentare esposto presso la Procura di Roma in data 09/06/2022, al fine di tutelarmi, come si evince dalla foto allegata.

Comune di Capannori

Successivamente, in data 09/06/2022, alla luce del contenuto dei documenti provenienti da Roma Capitale ed  inviati dal Comune di Capannori in risposta alla mia istanza di accesso agli atti, considerato che nel documento di cui alla foto allegata (ritagliata nella presente pubblicazione, ma costituita da un messaggio inviato tramite posta elettronica), risultavano cancellati il nominativo
e l'indirizzo di posta elettronica del mittente della suddetta comunicazione del 19/10/2020 nonchè i nominativi e gli indirizzi di posta elettronica degli altri destinatari del messaggio che, da quanto si evince dal contenuto del messaggio, avevano avuto accesso alle mie diffide e comunicazioni e che  anche nel “verbale di intervento” sul fax  risultava cancellato il “riferimento cliente”, inviavo istanza di accesso ex art. 22 L. 241 del 1990, al Comune di Capannori e a Roma Capitale  in cui ho evidenziato che:

      -da quanto comunicato dal Comune di Capannori  il controinteressato- ossia Roma Capitale non aveva presentato alcuna opposizione alla mia istanza di accesso del 26/04/2022  per cui non si comprendeva per quale motivo fossero stati cancellati i nominativi e gli indirizzi di posta elettronica del mittente e dei destinatari del messaggio di cui alla foto allegata alla presente pubblicazione nonchè il “riferimento cliente” nel verbale di intervento;

  • io avevo diritto ovviamente di conoscere il nominativo del mittente e dei destinatari del messaggio di cui copra considerato che in tale messaggio si faceva  espresso riferimento proprio alla diffida e ai fatti (di natura personale) esposti dalla medesima e che il verbale di intervento era stato allegato proprio alla suddetta comunicazione;

  • considerato che dopo la ricezione del documento di cui alla foto avevo  avuto la conferma del fatto che il fax dello scorso 20/08/2020, di cui alle comunicazioni precedentemente intercorse, fosse stato inviato realmente dal  Roma Capitale, avevo presentato in data 09/06/2022 formale esposto presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Roma, per motivi relativi al contenuto del suddetto fax il cui contenuto non era conforme alla normativa applicabile

  • avrei posto in in essere tutte le azioni legali necessarie presso le opportune sedi per tutelare la mia persona e che   avrei dovuto integrare  l'esposto presentato in data 09/06/2022 , allegando il messaggio ed  il verbale di intervento di Roma Capitale inviatomi in risposta alla mia istanza del 26/04/2022 senza cancellature.

Esposto presentato presso la Procura di Roma

         La mia istanza di accesso è però rimasta incredibilmente  priva di riscontro sia da parte del Comune di Capannori sia da parte di Roma Capitale, quindi in concreto mi è stato impedito di sapere  chi ha asserito (e chi si sia assunto quindi la responsabilità di quanto asserito) quanto si evince dalla mail di cui alla foto che allego alla presente pubblicazione.

Quindi in concreto risulta impossibile sapere chi abbia scritto ed inviato tale comunicazione e chi abbia quindi fornito spiegazioni, assumendosi la responsabilità di ciò, in merito all'invio alla mia persona di un fax con il logo del Comune di Roma e con contenuto totalmente contrario alla normativa vigente, ma dal numero di telefono dell'Anagrafe di Capannori.

In data 12/07/2022 ho quindi provveduto ad integrare l'esposto del 09/06/2022, per segnalare di aver inviato le istanze di accesso di cui sopra al Comune di Capannori e a Roma Capitale ma che non avendo ricevuto riscontro non avrei potuto fornire i documenti di cui sopra privi di cancellature.


Ma in relazione al deposito di tale atto di integrazione è accaduto qualcosa di estremamente grave: il deposito dell'atto di integrazione mediante il portale dei depositi penali è stato respinto sulla base di un motivo inventato/inesistente come ho spiegato nelle precedenti pubblicazioni di cui al seguente link: http://www.studioliuzzieliuzzi.com/blog/index.php?integrazione-esposto-procura-roma-2022 fatto grave che ho segnalato alla Procura di Roma,al Ministero della Giustizia, al Consiglio Nazionale Forense, al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma e a molteplici Consigli dell'Ordine degli Avvocati d'Italia.


Chiedo a chiunque abbia notizie su quanto da me segnalato nella presente comunicazione di informarmi scrivendo a avvocatovivianafiorellaliuzzi@outlook.com al fine di poter rivolgermi alle Procure competenti ed integrare quanto da me già segnalato.

Avvocato Viviana Fiorella Liuzzi
Patrocinante in Cassazione (Ordine avvocati di Roma)
Abogada ICAAH (Madrid, España)



Premere sul banner seguente per prendere visione di numerose segnalazioni e comunicazioni dell'Avvocato CassazionistaViviana Fiorella Liuzzi



Il   contenuto presente sul sito www.studioliuzzieliuzzi.com (Studio legale e tributario internazionale LIUZZI e LIUZZI) è puramente  informativo e non costituisce attività di consulenza professionale legale o tributaria tra professionista e cliente.
************************************************************************************************************

2022- Copyright Studio legale internazionale Liuzzi e Liuzzi- www.studioliuzzieliuzzi.com




Italia- Spagna
-2022-
Italia- España
Diritto italiano, Diritto spagnolo, Diritto internazionale e dell'Unione Europea
Diritto civile, penale, tributario, amministrativo

Consulenza e assistenza legale e tributaria alle imprese e ai privati
in Italia, Spagna e del resto del mondo


ITALIA
Telefoni e fax                      
Tel.: +39 06 92 95 83 92
      +39 02 87 15 98 07
Roma- Milano- Bologna- Torino- Firenze
(e altre località italiane)      




Assistenza legale in Spagna e Italia- LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale
Assistenza legale, tributaria e fiscale
Avvocato - Abogado-  Economista
a Roma, Milano, Firenze,
Bologna, Napoli, Civitavecchia
e in tutta Italia e in tutta la Spagna e nel resto del mondo nell'ambito del Diritto italiano

Assistenza legale, tributaria e fiscale
Avvocato/Abogado italiano-spagnolo
Economistas
a Madrid,  Barcellona, Palma di Maiorca, Ibiza,
Valencia, Alicante, Siviglia, Isole Canarie
e in tutta la Spagna e nel resto del mondo nell'ambito del Diritto spagnolo


Torna ai contenuti