Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona- Ufficio Casellario Segnalazione a cura dell'Avvocato Cassazionista Viviana Fiorella Liuzzi in merito alle problematiche relative alla mancata ricezione delle richieste ex art. 335 c.p.p. - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale Italia- Spagna. Diritto italiano, Diritto Spagnolo, Diritto UE, Diritto Internazionale - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista Italia- Spagna. Avvocato italiano e Abogado spagnolo Viviana Fiorella Liuzzi- Economista Yanina Veronica Liuzzi of Counsel

MENU
Avvoato italiano Spagna Italia Viviana Fiorella Liuzzi Cassazionista Economista Yanina Veronica Liuzzi Studio legale e tributario internazionale
MENU
MENU
MENU
MENU
MENU
Vai ai contenuti

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona- Ufficio Casellario Segnalazione a cura dell'Avvocato Cassazionista Viviana Fiorella Liuzzi in merito alle problematiche relative alla mancata ricezione delle richieste ex art. 335 c.p.p.

LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista Italia- Spagna. Avvocato italiano e Abogado spagnolo Viviana Fiorella Liuzzi- Economista Yanina Veronica Liuzzi of Counsel
Pubblicato da in Comunicazioni dell'Avv. Viviana Fiorella Liuzzi ·
Tags: ProcuraAnconaAvvocatoCassazionistaVivianaFiorellaLiuzziProblematichericezionerihciesteexart.335c.p.p.
  
Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona- Ufficio Casellario Segnalazione a cura dell'Avvocato Cassazionista Viviana Fiorella Liuzzi in merito alle  problematiche relative alla mancata ricezione delle richieste ex art. 335 c.p.p.

Ritengo opportuno segnalare, anche nell'interesse dei Colleghi Avvocati che si trovano a interagire con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, quanto riscontrato negli ultimi giorni.

Ho provveduto a presentare in data 13/04/2022, tramite l'applicativo Quadra, una richiesta relativa a persona offesa, ex art. 335 del Codice di Procedura Penale.
Successivamente, in data 19/04/2022, ho scritto alla suddetta Procura, segnalando di aver presentato tale richiesta e chiedendo informazioni in merito alla tempistica che avrei dovuto attendere per ricevere un riscontro.
In seguito ad uno scambio di comunicazioni scritte ho ricevuto in data 21/04/2022 dall'indirizzo PEC del casellario della Procura di Ancona una comunicazione in cui si indicava che l’invio telematico delle “Richieste Cert.335 cpp “ è previsto esclusivamente  agli indirizzi Pec  specificamente indicati dal suddetto Ufficio e
“  pertanto non abbiamo ricevuto la sua Richiesta da Lei inviata tramite l’applicativo “QUADRA” di cui non disponiamo.
Tanto premesso Le chiediamo di volerci  contattare  al n. di telefono 071/5062030 o di volerci inviare  la Richiesta agli  indirizzi Pec  sopra indicati.
La presente è diretta  anche al Procuratore Capo Dott.ssa Monica Garulli per conoscenza  e condivisione.
Ufficio Casellario
071/5062030”

Considerato che la mia richiesta ex art. 335 c.p.p. era stata inviata tramite l'applicativo Quadra e che tale richiesta risultava “consegnata alla Procura” in data 13/04/2022 ho provveduto immediatamente a scrivere alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, specificamente al Procuratore Capo della suddetta Procura e agli uffici del Casellario con cui avevo comunicato tramite PEC inviando la comunicazione per conoscenza, per quanto di competenza,  ad alcuni dipartimenti del Ministero della Giustizia, riassumendo l'accaduto.

In particolare ho segnalato che quando avevo presentato la richiesta tramite Quadra avevo  ottenuto un numero di richiesta e sul tracciato si indicava chiaramente che la mia richiesta fosse stata consegnata alla Procura di Ancona  in data 13/04/2022 alle ore 14:35 ed ho inviato copia di tale attestazione-.

Ho evidenziato che se la Procura non aveva ricevuto la mia richiesta  vuol dire che l'applicativo Quadra  fornisce informazioni non conformi al vero -con le ovvie conseguenze per noi avvocati e per i nostri assistiti - oppure che le richieste inviate da noi avvocati tramite tale applicativo vengono consegnate alla Procura di Ancona ma poi non vengono consegnate realmente al destinatario con le ulteriori conseguenze del caso.
Ho evidenziato che  tale questione è ovviamente di interesse non solo mio ma di tutti i Colleghi che presentano le richieste tramite il suddetto applicativo presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per cui attendo ora notizie in merito che sarà mia cura porre a conoscenza degli altri  Colleghi Avvocati d'Italia.

Nel frattempo invito chiunque invii una richiesta ex art. 335 c.p.p. alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona tramite l'applicativo Quadra e che, come me, abbia ottenuto dal suddetto applicativo  il numero di richiesta e la conferma di avvenuta consegna alla Procura di Ancona, a segnalare ciò alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona dato che la stessa, come a me comunicato, indica che non riceve le suddette richieste.

Questa comunicazione è in italiano ma nei prossimi giorni sarà disponibile anche in altre lingue.

Abogado
Colegiada 3657 del Ilustre colegio de Abogados de Alcalá de Henares (Madrid, España)

Il   contenuto presente sul sito www.studioliuzzieliuzzi.com (Studio legale e tributario internazionale LIUZZI e LIUZZI) è puramente  informativo e non costituisce attività di consulenza professionale legale o tributaria tra professionista e cliente.
************************************************************************************************************

2022- Copyright Studio legale internazionale Liuzzi e Liuzzi- www.studioliuzzieliuzzi.com

 


 



Italia- Spagna
-2022-
Italia- España
Diritto italiano, Diritto spagnolo, Diritto internazionale e dell'Unione Europea
Diritto civile, penale, tributario, amministrativo

Consulenza e assistenza legale e tributaria alle imprese e ai privati
in Italia, Spagna e del resto del mondo


ITALIA
Telefoni e fax                      
Tel.: +39 06 92 95 83 92
      +39 02 87 15 98 07
Roma- Milano- Bologna- Torino- Firenze
(e altre località italiane)      




Assistenza legale in Spagna e Italia- LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale
Assistenza legale, tributaria e fiscale
Avvocato - Abogado-  Economista
a Roma, Milano, Firenze,
Bologna, Napoli, Civitavecchia
e in tutta Italia e in tutta la Spagna e nel resto del mondo nell'ambito del Diritto italiano

Assistenza legale, tributaria e fiscale
Avvocato/Abogado italiano-spagnolo
Economistas
a Madrid,  Barcellona, Palma di Maiorca, Ibiza,
Valencia, Alicante, Siviglia, Isole Canarie
e in tutta la Spagna e nel resto del mondo nell'ambito del Diritto spagnolo


Torna ai contenuti