Violenza di Genere e domestica nel Codice Penale Spagnolo - LIUZZI e LIUZZI Studio Legale Internazionale in Italia e Spagna: assistenza e consulenza legale in ambito civile, penale e tributario

Vai ai contenuti

Violenza di Genere e domestica nel Codice Penale Spagnolo

Violenza di Genere e domestica nel Codice Penale Spagnolo

Brevi  cenni sul delitto di maltrattamenti nell'ambito della violenza di  genere  e della violenza domestica nel Codice Penale Spagnolo (Art. 153  del Código Penal español)  

A cura dell’avv. Viviana Fiorella Liuzzi

Il Codice Penale Spagnolo dispone  che chiunque, mediante qualunque mezzo o procedimento, provochi una menomazione psichica oppure lesioni che non richiedano un trattamento  medico oppure chirurgico oppure percuota o maltratti mediante azione od  omissione, senza causarle una lesione, una persona che sia attualmente  oppure lo sia stata in passato sua moglie o donna che sia attualmente  oppure sia stata in passato legata all'autore del reato da un'analoga  relazione di affettività anche senza convivenza, oppure che sia persona  particolarmente vulnerabile che conviva con l'autore, sarà punito con la  pena della reclusione da sei mesi ad un anno oppure allo svolgimento di  lavori a favore della comunità  da trentuno sino a ottanta giorni e, in  ogni caso, al divieto da un anno e un giorno sino a tre anni, di tenere  e portare armi.

L'autore potrà  inoltre essere  condannato,  all'inabilitazione, per un  periodo che può arrivare fino a  cinque anni, relativa all'esercizio della potestà genitoriale , della  tutela, curatela, custodia e affidamento, quando il Giudice oppure il  Tribunale ritengano tale misura adeguata nell'interesse del minore o  della persona con disabilità che abbia necessità di speciale protezione.

Risulta in molti casi difficile  individuare la “menomazione psichica” dovuta ad una forma di violenza  psichica: la giurisprudenza ha ritenuto che sarà ravvisabile la  menomazione psichica nell'ipotesi di danno al benessere ed equilibrio  emozionale della vittima (con conseguente, per esempio, perdita  dell'autostima, disturbi mentali ecc.) provocato da violenza psichica,  intesa come quell'azione od omissione posta in essere con dolo  dall'autore del reato, senza aggressione fisica.

Il Codice Penale Spagnolo inoltre dispone che quando la vittima del delitto è:
-  discendente, ascendente o  fratello (anche per adozione o affinità), dell'autore del reato oppure  del coniuge oppure del convivente;  
- persona minore o disabile che  conviva con l'autore del reato o si trovi soggetto alla  potestà,  tutela, curatela, custodia o affidamento di persona che sia coniuge o  convivente dell'autore del reato;
- persona che sia integrata nel nucleo familiare con il quale convive in base ad un altro tipo di relazione”;
- persona che, per la sua speciale vulnerabilità si trovi sottoposta a custodia presso un centro pubblico oppure privato   
l'autore del reato sarà punito  con la pena della reclusione da sei mesi fino ad un anno o allo  svolgimento di lavori a favore della comunità da 31 giorni sino ad 80  giorni e, in ogni caso, al divieto di tenere e portare armi da un anno e  un giorno fino a tre anni e, quando il Giudice oppure il Tribunale  considereranno che ció si adegui all'interesse del minore o della  persona disabile che abbia speciale necessità di protezione, con   l'inabilitazione relativa all'esercizio della patria potestà , tutela,  curatela, custodia o affidamento da sei mesi a tre anni.

Nell'ipotesi in cui il reato sia  commesso in presenza di minori oppure utilizzando armi, oppure sia  posto in essere presso la residenza in comune (con la vittima) o quella  della vittima oppure mediante violazione di una delle pene disposte  dall'art. 48 del Codice Penale Spagnolo oppure una misura cautelare o di  sicurezza della stessa natura le pene previste dall'art. 153 e sopra  indicate saranno aumentate della metà.

Come si evince dall'analisi delle  norme di cui sopra il codice penale spagnolo ha come obiettivo quello  di tutelare in modo speciale le vittime di quelle forme di violenza  esercitate dagli uomini nei confronti delle donne e delle altre persone   conviventi sopra indicate, nell'ambito di una relazione in cui l'uomo  ha una posizione dominante nei confronti della vittima.

Nelle norme oggetto di analisi,  relative alla maggior tutela delle vittime di violenza di genere e  domestica, non sono incluse le relazioni contemplate e tutelate  dal  Codice Civile spagnolo (tra le quali quelle tra persone dello stesso  sesso) e neanche le ipotesi di aggressione della donna nei confronti  dell'uomo alle quali il legislatore non ha voluto attribuire una tutela  specifica né pene più severe.

In caso di aggressione  da parte  di una donna nei confronti di un uomo si applicherà quanto disposto dal  codice penale per le fattispecie corrispondenti all'azione delittuosa  posta in essere dal soggetto di sesso femminile, senza le aggravanti e  le specificità previste per le ipotesi di violenza di genere e domestica  oggetto della presente analisi.   

Giugno 2016

Viviana Fiorella Liuzzi -  Avvocato Iscritta presso l’Ordine degli Avvocati di Roma e Abogado  iscritta presso l’Ilustre Colegio de Abogados de Alcalá de Henares.
Articolo già pubblicato dal nostro studio sul nostro sito attualmente non aggiornato: http://www.studiolegaleliuzzi.com/violenza_di_genere_e_domestica_nel_codice_penale_s.html
Per gli ultimi aggiornamenti e novità giuridiche visiti http://www.studioliuzzieliuzzi.com
                                                                                                                                                                          
Lo Studio Legale Internazionale  Liuzzi e Liuzzi ha vasta esperienza in procedimenti giudiziari relativi  alla violenza di genere sia in Spagna sia in Italia, provvedendo non solo all'assistenza delle vittime di tali reati ma anche all'assistenza  giudiziale degli uomini accusati  di aver commesso delitti rientranti  nell'ambito della violenza di genere e/o domestica.

La particolarità della  normativa, l'incertezza nell'applicazione e la rigidità delle pene e  delle procedure specifiche richiedono una competenza esperta in materia  da parte dell'avvocato che assiste la persona accusata di aver commesso  un reato  nell'ambito della violenza di genere e/o domestica che lo  Studio legale Internazionale Liuzzi e Liuzzi può prestarvi.  
Molti clienti si rivolgono per la prima volta al nostro studio dopo essere stati detenuti improvvisamente in Spagna,  essere stati rilasciati poco dopo ed in seguito rientrati in Italia.  Alcuni pensano, purtroppo sbagliando, che con il rilascio ogni problema  sia finito e che “la notte trascorsa in cella” sia soltanto un brutto  ricordo.  
Altri giungono giustamente  preoccupati, ignari dei reati dei quali sono stati accusati, raccontano  di non essere stati assistiti da interpreti in tutte le fasi del  processo e di non aver ben compreso la situazione. Altri ancora arrivano  presso lo Studio Liuzzi e Liuzzi dopo aver ricevuto una nuova notifica dal Tribunale Spagnolo relativa ad un processo penale che credevano finito  (magari definito con pena sospesa) scoprendo invece che dovevano ancora  adempiere ad alcuni doveri previsti dalla normativa spagnola, la cui  inottemperanza potrebbe condurli alla perdita della possibilità di  continuare ad avvalersi  della sospensione della pena.
Lo Studio Legale Internazionale Liuzzi e Liuzzi, presta assistenza legale nell'ambito del diritto penale spagnolo, in tutto il territorio della Spagna, SENZA INTERMEDIARI e senza appoggiarsi presso altri studi. I professionisti che lo compongono, altamente qualificati, vi forniranno assistenza in Italia e in Spagna  in lingua italiana, senza necessità di interpreti.

Se siete stati denunciati in Spagna, siete indagati in Spagna oppure siete stati rinviati a giudizio e  avete necessità di essere assistiti in Spagna da un avvocato italiano  che è anche avvocato spagnolo, non esitate a richiedere l'assistenza  da  parte dello Studio Legale Internazionale Liuzzi e Liuzzi, studio legale  italiano e spagnolo, composto da professionisti laureati in Italia ed  in Spagna e abilitati all'esercizio della professione  sia in Italia che  in Spagna.
Potrete ottenere l'assistenza richiesta senza dover  andare in Spagna e quindi anche senza la necessità di spostarvi  dall'Italia o dal Paese in cui vivete.  
Lo Studio Legale Internazionale  Liuzzi e Liuzzi, oltre a rispettare ovviamente il dovere di riservatezza  ed il segreto professionale previsto dal codice, garantisce al cliente  che ha necessità di mantenere la riservatezza della propria situazione  penale in Spagna anche quando comunica con lo Studio Legale Italiano e  Spagnolo che lo assiste, la possibilità di comunicare con lo studio  negli orari e nei giorni che saranno più adatti per il medesimo cliente.


STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE

LIUZZI E LIUZZI

CIVILE-PENALE-TRIBUTARIO

Assistenza in Italia e in Spagna

Viviana Fiorella Liuzzi (Avvocato/Abogado)- Dott.ssa Yanina Veronica Liuzzi (Economista)


Italia:

Tel.:+39 0692958392   
     +39 0287159807

Fax:+39 0696708957

Spagna:

Tel.: +34 931845482
     +34  971576729  

Fax: +34 971574750

E-mail:  

Informazioni: info@studioliuzzi.com

Segreteria: segreteria@studioliuzzi.com


ITALIA
Telefoni e fax                      
Tel.: +39 06 92 95 83 92
       +39 02 87 15 98 07
Fax: +39 06 96 70 89 57
Roma- Milano- Bologna- Torino- Firenze
(e altre località italiane)      

      
    
         







SPAGNA
Telefoni e fax
Tel.:  + 34 931 84 54 82
         + 34 971 57 67 29
Fax:  +34 971 57 47 50
Barcelona- Madrid- Palma de Mallorca- Sevilla- Valencia
(e altre località spagnole)




Torna ai contenuti