Fermo amministrativo in Italia su auto, moto, imbarcazioni - LIUZZI e LIUZZI Studio Legale Internazionale in Italia e Spagna: assistenza e consulenza legale in ambito civile, penale e tributario

Vai ai contenuti

Fermo amministrativo in Italia su auto, moto, imbarcazioni

Fermo aministrativo-richiedere sospensione o annullamento
    
FERMO AMMINISTRATIVO

Il “fermo amministrativo” è una procedura prevista dall'art. 86 del D.P.R. 602/1973 che permette al Concessionario della Riscossione, dopo aver notificato al contribuente debitore di somme (quali per esempio imposte, multe, contributi previdenziali ecc.) una comunicazione preventiva (il “preavviso di fermo amministrativo”) contentente l'avviso che, in mancanza di pagamento entro 30 giorni  delle somme dovute, sarà eseguito il fermo, mediante iscrizione del provvedimento nel P.R.A., salvo che il debitore o i coobbligati, nel predetto termine, dimostrino all'agente della riscossione che il bene mobile e' strumentale all'attivita' di impresa o della professione.

Dopo l'iscrizione del fermo amministrativo su beni mobili registrati (auto, moto, barche ecc.) il contribuente non potrà più utilizzare tali mezzi fino a quando non avrà provveduto al pagamento delle somme richieste dal Concessionario per la riscossione (Equitalia) oppure fino a quando non avrà ottenuto un provvedimento di sospensione oppure di annullamento (e conseguente cancellazione) del fermo amministrativo.

Il contribuente che circola con veicoli, autoscafi o aeromobili sottoposti al fermo  amministrativo e' soggetto alla sanzione prevista dall'articolo 214, comma 8, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 ossia al pagamento di una somma (sanzione amministrativa) da € 777 a € 3.114 nonchè  alla confisca del veicolo.

Se vi è  stato notificato un preavviso di fermo amministrativo oppure, ad esempio, avete scoperto  che è stato iscritto il fermo amministrativo presso il P.R.A. (pubblico registro automobilistico), siete stati fermati dalle forze dell'ordine e avete scoperto improvvisamente che il vostro veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo  oppure desiderate sapere se su un vostro bene mobile registrato (moto, auto, barca ecc.) è stato eseguito il fermo amministrativo, non esitate a contattare lo Studio Legale Internazionale Liuzzi e Liuzzi.

Il nostro Studio vi fornirà, in tutta Italia,  l'assistenza legale, fiscale e tributaria di cui avete bisogno, potrà analizzare il vostro caso e verificare se ci sono le possibilità per richiedere la sospensione o l'annullamento del fermo amministrativo, se è necessario agire giudizialmente, se la procedura è stata attivata illegittimamente ecc.

Richiedeteci senza impegno un preventivo per una consulenza personalizzata sul vostro caso, anche in via d'urgenza, oppure per l'assistenza necessaria, se vi sono i presupposti previsti dalla legge, per la richiesta di sospensione o di annullamento del fermo amministrativo.

ITALIA
Telefoni e fax                      
Tel.: +39 06 92 95 83 92
       +39 02 87 15 98 07
Fax: +39 06 96 70 89 57
Roma- Milano- Bologna- Torino- Firenze
(e altre località italiane)      

      
    
         







SPAGNA
Telefoni e fax
Tel.:  + 34 931 84 54 82
         + 34 971 57 67 29
Fax:  +34 971 57 47 50
Barcelona- Madrid- Palma de Mallorca- Sevilla- Valencia
(e altre località spagnole)




Torna ai contenuti