Segnalazione, anche a tutela dell'UNEP della Corte d'Appello di Roma, di anomalie in atti oggetto di notifica e in alcune comunicazioni- A cura dell'Avvocato Viviana Fiorella Liuzzi del 01/03/2022 - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale Italia- Spagna. Diritto italiano, Diritto Spagnolo, Diritto UE, Diritto Internazionale - LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista Italia- Spagna. Avvocato italiano e Abogado spagnolo Viviana Fiorella Liuzzi- Economista Yanina Veronica Liuzzi of Counsel

MENU
Avvoato italiano Spagna Italia Viviana Fiorella Liuzzi Cassazionista Economista Yanina Veronica Liuzzi Studio legale e tributario internazionale
MENU
MENU
MENU
MENU
MENU
Vai ai contenuti

Segnalazione, anche a tutela dell'UNEP della Corte d'Appello di Roma, di anomalie in atti oggetto di notifica e in alcune comunicazioni- A cura dell'Avvocato Viviana Fiorella Liuzzi del 01/03/2022

LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale in Italia e Spagna. Avvocato, Dottore Commercialista Italia- Spagna. Avvocato italiano e Abogado spagnolo Viviana Fiorella Liuzzi- Economista Yanina Veronica Liuzzi of Counsel
Pubblicato da in Comunicazioni dell'Avv. Viviana Fiorella Liuzzi ·
Tags: UNEPCorteAppelloRomaProcuradiRomaFunzionarioUNEP
  
A cura dell'Avvocato Viviana Fiorella Liuzzi del 01/03/2022
Segnalazione, anche a tutela dell'UNEP della  Corte d'Appello di Roma, di anomalie in atti oggetto di notifica e in alcune comunicazioni

Ritengo opportuno segnalare ai cittadini e ai colleghi avvocati – anche a tutela dei funzionari ed ufficiali giudiziari dell'UNEP di Roma- alcune particolari anomalie che ho riscontrato in una notificazione eseguita in materia civile ad una persona assistita dal nostro Studio- ma che forse sono presenti anche in atti notificati ad altre persone-  di cui ho già provveduto ad informare l'UNEP presso la Corte d'Appello di Roma inviando una formale comunicazione anche al Magistrato delegato alla Sorveglianza Unep Roma e al Funzionario UNEP preposto presso la Sezione esecuzioni civili.

In tale comunicazione ho indicato tra le altre che in una notifica effettuata al mio assistito nel mese di gennaio del 2022  l'atto oggetto di notifica era stato consegnato a terzi (non a mani del destinatario) in busta non sigillata del tutto e priva di qualsiasi timbro e firma/sigla dell'Ufficiale giudiziario, priva dell'indicazione esterna del cronologico, priva dell'indirizzo del destinatario,  e nella presunta relata erano presenti delle informazioni che apparivano alquanto anomale.
A prescindere dalle azioni che avrei esercitato in sede civile in relazione all'atto notificato, viste le anomalie, desideravo avere una conferma dell'autenticità della notifica, perchè nella mia lunga esperienza professionale  mi è purtroppo capitato di avere tra le mani atti con contenuto anomalo ed ho sempre segnalato ciò al presunto mittente e, quando è stato necessario, anche alla Procura della Repubblica presso il Tribunale competente.

Ho evidenziato che per esempio non si comprendeva quale  fosse realmente l'ufficiale giudiziario che aveva provveduto ad effettuare la notifica perchè apparivano, nella relata di notifica, i dati di due Ufficiali Giudiziari diversi (nello specifico due timbri e due firme diverse nello stesso atto).
Ho evidenziato nella suddetta comunicazione:
Alla luce di quanto sopra e considerato che:
-  la scrivente ha subito di recente i reati di sostituzione di persona (qualcuno per esempio ha pagato un F24 di persona fingendo di essere me) e reati informatici (tutti reati in riferimento ai quali ha già presentato denunce presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma);
- la scrivente ha appena presentato esposto in Procura, a tutela anche dei Magistrati e delle controparti, perchè ha rinvenuto molteplici alterazioni e anomalie informatiche in verbali e atti di causa relativi a giudizi pendenti presso il Tribunale di Roma, anche relativi ai giudizi di cui agli atti notificati e oggetto della presente
 ha necessità, al di là di ogni contestazione e impugnazione che possa porre in essere nelle opportune sedi civili in riferimento all'illegittimita degli atti notificati, di avere dalla S.V. conferma in merito all'autenticità delle notifiche effettuate e allegate alla presente, colme di anomalie come sopra spiegato, e di sapere se realmente chi si è presentato in sede di notifica era realmente un Ufficiale Giudiziario, al fine di capire se sia necessario presentare esposto/denuncia in Procura anche in  riferimento a questi atti (la mia assistita ha peraltro subito altre situazioni anomale che deve denunciare) a tutela della mia assistita ma anche dell'UNEP e degli Ufficiali Giudiziari.”

Dopo aver inviato tale comunicazione ho ricevuto una comunicazione ipoteticamente (dico "ipoteticamente" perchè non ho più la certezza che quanto ho ricevuto via PEC sia stato realmente inviato dall'UNEP) inviata da un funzionario dell'UNEP con il seguente contenuto (si omettono i riferimenti ai nominativi indicati nella comunicazione):

Gent.mo Avvocato, le comunico che il nominativo del Funzionario Unep Roma che ha effettuato le 2 notificazioni è xxxxxxxxxxxxx  dott. xxxxxxxxxx Funzionario Unep Roma” Dopo aver ricevuto tale comunicazione ho provveduto a rispondere al mittente del messaggio, considerato che nell'atto notificato al mio assistito 
 - l'atto era  stato consegnato in busta non sigillata, senza l'indicazione all'esterno di alcun cronologico, senza timbro esterno a sigillo della busta ecc.
-risultavano i timbri e le firme /sigle di due ufficiali giudiziari diversi
- non risultava  pagato alcun importo dal richiedente in relazione a tale atto
- risulta indicato, quale registro, il registro "zero" del 2022
 evidenziando:
Preg.mo Dott. Xxxxxxx,
La ringrazio del gentile riscontro inviatomi nella giornata di ieri, tuttavia c'è qualcosa che non comprendo e in riferimento alla quale ho necessità di specifiche conferme perchè sono molto preoccupata.”
 e poi evidenziando
in riferimento invece alla notifica dell'altro atto allegato effettuata in Via xxxxxxxxxxxxxx in data xxxxxxxxxxxxxx di cui al cronologico  xxxxxxxxxxxxxxxè stata effettuata personalmente dalla xxxxxxxxxxxxxx che si è recata presso tale indirizzo?
Se è così chiedo perchè:
- nell'atto risultano i nomi e le sigle di due ufficiale giudiziari diversi?
- l'atto è stato consegnato in busta non sigillata, senza l'indicazione all'esterno di alcun cronologico?
- non risulta pagato alcun importo dal richiedente in relazione a tale atto?
- risulta quale registro il registro "zero" del 2022? Esiste quindi un registro numero "zero"?
Rimanendo in attesa di cortese riscontro porgo distinti saluti”

ho ricevuto successivamente, dall'indirizzo PEC dell'UNEP presso la Corte d'Appello di Roma, in risposta, un messaggio con il seguente contenuto:
Gent.mo Avvocato,
LA prego di contattarmi all'utenza cellulare xxxxxxxxxxxxx per urgenti comunicazioni. Cordialmente. dott. xxxxxxxxxxxxxxxxxx Funzionario Unep Roma”.
Quando ho ricevuto il messaggio sono rimasta immediatamente perplessa per cui ho scritto nuovamente all'UNEP, al Magistrato delegato alla Sorveglianza Unep Roma e al Funzionario UNEP preposto presso la Sezione esecuzioni civili comunicando, tra le altre, quanto segue:
            “ ho ricevuto in data odierna un messaggio  con contenuto al quanto anomalo proveniente dall'indirizzo unep.ca.roma@giustiziacert.it in risposta alla mia comunicazione dello scorso 11/02/2022 (che avevo  inviato  a tutti i destinatari della presente ma rimasta privo di riscontro)
il cui contenuto è il seguente:
"Gent.mo Avvocato, LA prego di contattarmi all'utenza cellulare xxxxxxxx per urgenti comunicazioni. Cordialmente. dott. xxxxxxxxxxxxxxx Funzionario Unep Roma"
  ritengo, anche alla luce dei numerosi reati informatici   che  ho subito e  che ho denunciato, che non sia stato realmente inviato dal Dott.xxxxxxxxxxxxxx
     Ho verificato il numero di telefono indicato xxxxxxxxxxxxxxxx e non risulta associato all'Unep in alcun modo.
    Risulta però associato ad un'utenza Whatsapp privata  in cui appare una foto di carattere sportivo e con una frase "xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx" .
  Un funzionario pubblico quando riceve una comunicazione formale via PEC da un avvocato risponde alla PEC, non chiede di essere ricontattato su una propria utenza privata quindi ritengo che non sia realmente proveniente dal Dott. xxxxxxxxxxxx e quindi è necessario segnalare alle autorità competenti l'accaduto a mia tutela, ma anche a tutela dell'UNEP e dello stesso funzionario Dott. Xxxxxxxxxxxxxx.”
Ho posto poi nella medesima comunicazione alcuni quesiti.

Non ho più ricevuto riscontro.

A  questo punto (tutto ciò che ho indicato sopra è ovviamente supportato da prove documentali) non posso che pensare che l'UNEP della Corte d'Appello di Roma possa essere vittima di reati informatici e anche di altro tipo di reati, alla luce anche delle anomalie riscontrate nell'atto notificato sopra indicato...devo ritenere che qualcuno utilizzi, commettendo un reato, le caselle di posta dell'UNEP o impedisca all'UNEP di ricevere correttamente i messaggi che vengono inviati a tali uffici,  quindi invito chiunque di Voi riscontri o abbia riscontrato anomalie simili a segnalarle immediatamente all'UNEP  della Corte d'Appello di Roma e, in assenza di riscontro da parte dell'UNEP a cui forse viene impedito da terzi ignoti di ricevere i Vostri messaggi contenenti le segnalazioni,  anche alle autorità competenti al fine di tutelare Voi stessi e per tutelare gli stessi funzionari e ufficiali giudiziari dell'UNEP della Corte d'Appello di Roma.

Questa comunicazione è in italiano ma nei prossimi giorni sarà disponibile anche in altre lingue.


Il   contenuto presente sul sito www.studioliuzzieliuzzi.com (Studio legale e tributario internazionale LIUZZI e LIUZZI) è puramente  informativo e non costituisce attività di consulenza professionale legale o tributaria tra professionista e cliente.
************************************************************************************************************

2022- Copyright Studio legale internazionale Liuzzi e Liuzzi- www.studioliuzzieliuzzi.com

Per contattare lo Studio premere qui.




Italia- Spagna
-2022-
Italia- España
Diritto italiano, Diritto spagnolo, Diritto internazionale e dell'Unione Europea
Diritto civile, penale, tributario, amministrativo

Consulenza e assistenza legale e tributaria alle imprese e ai privati
in Italia, Spagna e del resto del mondo


ITALIA
Telefoni e fax                      
Tel.: +39 06 92 95 83 92
      +39 02 87 15 98 07
Roma- Milano- Bologna- Torino- Firenze
(e altre località italiane)      




Assistenza legale in Spagna e Italia- LIUZZI e LIUZZI Studio legale e tributario Internazionale
Assistenza legale, tributaria e fiscale
Avvocato - Abogado-  Economista
a Roma, Milano, Firenze,
Bologna, Napoli, Civitavecchia
e in tutta Italia e in tutta la Spagna e nel resto del mondo nell'ambito del Diritto italiano

Assistenza legale, tributaria e fiscale
Avvocato/Abogado italiano-spagnolo
Economistas
a Madrid,  Barcellona, Palma di Maiorca, Ibiza,
Valencia, Alicante, Siviglia, Isole Canarie
e in tutta la Spagna e nel resto del mondo nell'ambito del Diritto spagnolo


Torna ai contenuti